Il discorso di Renzi al Parlamento Europeo

Video

Sì, c’è poco da dire. Un bel discorso. E se poi vi venisse voglia di fare un paragone fra l’ultimo discorso di un Presidente del Consiglio italiano al Parlamento Europeo (Berlusconi, nel giorno della vergogna) allora si ha tutta la cifra dell’incredibile passo avanti. La cacca, Berlusconi, e la cioccolata, Renzi.

Di seguito, il discorso integrale di Renzi.

https://youmedia.fanpage.it/video/al/U7QLH-SwKNMYZgGA

 

Da Perugia, un corto contro l’omofobia

Video

Stefano Bucaloni mi segnala questo bel corto realizzato dall’Arcigay Perugia in occasione del Perugia Pride. Ve lo pubblico tosto. Non prima di dirvi che sul mio Facebook il 28 giugno ho visto foto da 3/4 dei miei contatti che illustravano la loro gioiosa (davvero gaya!) partecipazione all’Onda Pride tenuta in tutta Italia: eravate bellissime e bellissimi.

Italia – Inghilterra

Video

Sarà perché abbiamo ripreso a essere un paese di emigranti, anche e soprattutto verso quel luna park per adulti che è Londra. Sarà perché gli inglesi, da sempre euroscettici, stanno tornando a essere apertamente anti-europei e hanno votato uno xenofobo, omofobo nazionalista alle ultime Europee. Sarà perché gli inglesi hanno spesso una puzza sotto al naso che lèvati, specie quando si parla di Italia, o meglio, di italiani. In ogni caso, Italia-Inghilterra di calcio è un classico, entrato anche nella storia del cinema, e vedere questa partita dall’estero, in collegamento Skype multiplo con genitori a Roma e cognata a Strasburgo, devo dire che è stato molto divertente.

Soprattutto perché li abbiamo dominati.

L’ultimo giaPDonese

Video

Pippo Civati, come gli capita sovente, fa un intervento ficcante all’assemblea del PD che ieri ha eletto Guglielimo Epifani come Caronte fino al congresso.
Non so quanto la bravura di Civati possa davvero aiutare un partito che è sanza nocchiero da molto tempo, che ha tradito il mandato elettorale e che governa con il PDL.
Una prima notizia, tuttavia, la ricavo proprio dal suo blog: vi hanno raccontato che Epifani avesse ottenuto l’85% dei voti dell’Assemblea, ebbene non è vero. Epifani, stando alla fonte Civati, ha preso 458 voti su 1000, con 76 bianche e 59 nulle. Presenti all’Assemble a solo il 59% degli aventi diritto, ed Epifani di quei presenti ha preso il 77%, non l’85%.

Così, per la precisione.