Veltroni il 5 dicembre non era in piazza, ma alla fiera del Libro

Standard

Ieri sera ero a casa di Chicca. Ci conosciamo da circa un quarto di secolo. Si parla di politica – ormai riduciamo l’incombenza a pochi minuti, troppo disgusto – e soppesiamo le parole di Veltroni, che ha attaccato Bersani sulla sua posizione ondivaga o contraria alla manifestazione del 5 dicembre. E’ divertente che il re degli ondivaghi dia dell’ondivago a Bersani, ma tant’è. Fosse stato Veltroni segretario, il PD di certo non avrebbe appoggiato la manifestazione del 5, MA ANCHE non ne avrebbe parlato male. Si sa, come diceva Cuore del PDS, in modo ingeneroso, “Siamo d’accordo su tutto, basta non si parli di politica”. Anche perché il sor Veltroni, sia il 5 che il 6 dicembre sapete dov’era? Mica in piazza a manifestare col popolo Viola. No, no. Era alla Fiera della piccola e media editoria di Roma, al Palazzo delle Esposizioni dell’Eur. Visto noi: Chicca e io. Per la precisione.