Il mio scambio col servizio clienti Barilla

Standard

Dopo le parole omofobe del signor Barilla, ho scritto questo al loro servizio clienti:

La mia famiglia, i miei amici e io NON acquisteremo più prodotti del gruppo Barilla (Barilla, Mulino Bianco, Pavesi, Voiello, Wasa). Ci ricorderemo sempre delle parole offensive di Guido Barilla a “La Zanzara”. Siete rimasti in un’epoca diversa da quella in cui siamo oggi. Come giornalista e opinionista, scriverò articoli contro la vostra politica omofobica.

Prof. Sciltian Gastaldi

Loro hanno risposto così:

On 2013-09-26, at 8:05 PM, Servizio consumatori Barilla <barilla@consumer-care.it> wrote:

Gentile Signor Gastaldi,

abbiamo ricevuto la e-mail che dimostra il suo interessamento riguardo le dichiarazioni del nostro Presidente Guido Barilla durante la trasmissione radiofonica “La Zanzara” del 25 settembre.

Desideriamo risponderle con le sue stesse parole:

“Con riferimento alle dichiarazioni rese ieri alla Zanzara, mi scuso se le mie parole hanno generato fraintendimenti o polemiche, o se hanno urtato la sensibilità di alcune persone.
Per chiarezza desidero precisare:

Ho il massimo rispetto per qualunque persona, senza distinzione alcuna.
Ho il massimo rispetto per i gay e per la libertà di espressione di chiunque. Ho anche detto – e ribadisco – che rispetto i matrimoni tra gay.
Barilla nelle sue pubblicità rappresenta la famiglia perché questa accoglie chiunque, e da sempre si identifica con la nostra marca.
Guido Barilla”

Cordiali saluti.
Servizio Consumatori Barilla G. & R. Fratelli
Via Mantova 166 | 43122 Parma | Italy

Io ho replicato alla seguente maniera:

Considerata la cornice sociale omofobica italiana in cui viviamo, direi che le scuse di Guido Barilla suonano ipocrite, tardive, strumentali e per i fessacchiotti.

Saluti,
SG

Annunci