Ignazio Marino e le bombe sulle mazzafionde.

Standard

Condivido il post di Cristiana alla lettera. E rilancio: Marino, candidati con una lista civica. E lasciati aiutare nella comunicazione politica, che fin qui non ha funzionato.

NON SI POSSONO FERMARE LE NUVOLE

Alla fine è andata così. Ce l’avete fatta. Marino è scivolato ingenuamente su una buccia di banana e non si aspettava altro. C’era un plotone d’esecuzione schierato di politici di ogni parte, di giornalisti, di attori e registi a cui forse Ignazio non serviva a nulla se non a scrivere qualche editoriale di fuoco. E’ stato come bombardare un villaggio di bambini armati di mazzafionda invece che una base militare nemica pronta a sganciarti la bomba atomica. Io questo sindaco alle primarie non lo avevo votato, ma è stato fino a poco fa il mio sindaco perché so che ce l’ha messa tutta per fare bene alla città anche se non è empatico, non è belloccio e fa sempre il secchione e forse all’inizio si è fidato troppo di una parte, poi ha capito. Almeno io la penso così.

Basta vedere chi è contento per capire come sono andate le…

View original post 197 altre parole

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...