Le differenze fra grosse koalitionen e grosso inciucione

Standard

Ce le riassume in brevissimo il signor Alessandro Heinemann, tesserato SPD e PD:

1) nel 2005 in Germania matematicamente non vi era alternativa fattibile alla coalizione CDU-SPD,perché non vi furono altre maggioranze fra due partiti (ed è piú facile fare una coalizione in due che in tre – tranne in Italia dove ci piace l’ammucchiata).

2) i democristiani tedeschi si distinguono dal PdL non solo per concetto dello stato e di legalità, ma anche per pragamtica: Non troverá pluriimputati, pluricondannati, ex squadristi fascisti e un presidente al quale il partito letteralmente appartiene.

3) spiace dirlo, ma anche il PD è ben diverso dal partito socialdemocratico tedesco, sia per la sua eterogeneità ideologica molto maggiore, sia per strutture interne. Perchè la democrazia all’interno di un partito non si fa solo con le primarie. Tanto per dirne una: La SPD sulla Grosse Koalition ci ha votato prima di andare al governo, in un congressoregolare, con la direzione nazionale e deputati eletti dai circoli e gruppi regionali. Non mi pare che nel PD avessimo assistito a un operazione simile in questi giorni.

Annunci

3 pensieri su “Le differenze fra grosse koalitionen e grosso inciucione

  1. liuk

    In realtà un’alternativa nel 2005 c’era, ma SPD e verdi non la presero nemmeno in considerazione: una coalizione con la Linke, che nonostante fosse guidata da un padre storico della SPD come oskar lafontaine, tra l’altro ex ministro di Schroeder dimessosi per dissenso contro le politiche del cancelliere; la sinistra veniva considerata impresentabile esattamente come il M5S durante la campagna elettorale. e poi chi è stato punito dalla grosse koalition alle elezioni successive è stata la SPD mica la Merkel. Esattamente ciò che aspetta il PD, immagino.
    Del resto, purtroppo, nè il PD nè il M5S presero in considerazione durante le consultazioni di Bersani la possibilità di un accordo di governo vero e proprio. E questo è stato un errore politico enorme da parte di entrambi, che pagheremo e pagheranno tutti.

  2. Per ora pare che la stia pagando di più il PdL. Ma è anche vero che alle elezioni locali la storia è sempre diversa (e il PD lo sa ma fa finta di non saperlo) e comunque Marino o la Serracchiani prima non sono propriamente espressione del PD inciucionista.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...