L’occasione per de-berlusconizzare l’Italia

Standard

john_belushi“Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare” diceva Belushi in Animal House. Speriamo che Grillo sia un duro e non uno tutto chiacchiere e distintivo, ora che il distintivo glielo hanno dato alcuni milioni di elettori.

Ne ho parlato sul Fatto Quotidiano.

Annunci

3 pensieri su “L’occasione per de-berlusconizzare l’Italia

  1. liuk

    che dire sciltian? Elettore di entrambi (ho votato SeL alla Camera e M5S al Senato Lazio), speravo in un governo Bersani dalla maggioranza risicatissima che dovesse obbligatoriamente cercare voti dal Movimento in modo tale da essere controllato strettamente da questo. Poteva andare meglio (sarebbe stato perfetto se al senato in sicilia, ad esempio, il M5S avesse preso la maggioranza al senato così come ha fatto alla camera), ma anche molto peggio (benedetto il ragionamento che mi ha portato a votare sel alla camera…). Sono d’accordo con te sul fatto che comunque è uno dei migliori parlamenti auspicabili e l’occasione di cambiare il paese è ghiottissima e irripetibile. anch’io, poi, non sono affatto sicuro che un nuovo voto premierebbe ulteriormente il M5S, anzi, penso che in questa campagna ci siano state delle condizioni irripetibili tutte a favore di Grillo, che non ha sbagliato una mossa, ampiamente facilitato dagli avversari e dal PD in particolare. E neanche sono così certo che con Renzi candidato, oggi, il PD vincerebbe a man bassa. Quindi davvero bisognerebbe sfruttare l’occasione. Ma forse, rovesciando totalmente i termini del problema. Sono anni che ci dicono che il problema è che il governo ha troppo poco potere, e invece il problema è forse che il parlamento è desautorato dall’eccesso di decreti e non legifera veramente. Il Belgio è stato per quasi due anni senza governo e non si è sfaldato, pur con tendenze secessioniste notevolissime. Mi sembrava assai interessante l’ipotesi del Movimento di far continuare il governo Monti, superando così il problema della fiducia ad un nuovo governo, ma in un certo senso privato dei poteri di emergenza che ha avuto e riportare il dibattito in parlamento con leggi esclusivamente di iniziativa parlamentare, che poi sarebbe la realizzazione concreta della nostra costituzione.

  2. Liuk, il governo Monti avrebbe comunque bisogno di un voto di fiducia perché siamo in una legislatura nuova di zecca. Non può governare senza passare il voto di fiducia, se non per l’amministrazione corrente.

    Per il resto, sembra che nel M5S si siano decisamente montati la testa. Se ci saranno nuove elezioni a stretto giro, di certo il M5S non prende il 100%. Ma sicuro non prende nemmeno il 51%. E nemmeno il 40% e non penso che nemmeno le vinca, a dirtela tutta. Finisce che vince Berlusconi, di nuovo, e al M5S faranno l’opposizione a un governo che darà il colpo di grazia all’Italia.

  3. Parafrasando un’antica “profezia”, ora bisognerebbe deberlusconizzare gli italiani!!! La televisione, le strade, le menti.
    Anche per evitare il ritorno del boss più odiato dopo Mussolini, qui da noi.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...