Epic fail di Marco Travaglio

Standard

“Tifo quasi sempre Germania, raramente ho tifato Italia. Le uniche volte che l’ho fatto è stato quando c’erano squadre che mi piacevano, tipo l’Italia di Bearzot, quella di Zoff e quella di Trapattoni. Tifo contro l’Italia soprattutto a questi Europei in cui se dovessimo vincere ci dimenticheremmo subito dello scandalo di Calciopoli come nel 2006 ai Mondiali. Insomma, spero che l’Italia venga eliminata subito, immediatamente.”

(Marco Travaglio, 15 giugno 2012, Un giorno da pecora)

La cosa più bella non è che si è vinto contro la Germania. E’ che si è vinto giocando un bellissimo calcio. Alla faccia dei tifosi-contro in stile Marco Travaglio, di quelli che facevano paralleli del tipo “Chi segue questi Europei è uguale a chi squarta i cani in Ucraina”, a chi schiuma disdoro perché, di base, odia tutto ciò che sa di popolo e di popolare, magari con l’aggravante di considerarsi di Sinistra e di non avere mai letto (o mai capito) Antonio Gramsci.

Annunci

15 pensieri su “Epic fail di Marco Travaglio

  1. Ma dai … ora Gramsci avrebbe tifato per 11 miliardari, le uscite invereconde di uno dei quali ci ricordano chiaramente cosa è la “degenerazione antropologica” degli italiani quando chiama tutti i gay “froci”? Intanto mentre si festeggiava questa “grande vittoria” dell’Italia a milano due gay venivano aggrediti su un tram. http://www.milanotoday.it/cronaca/gay-aggrediti-milano-30-giugno-2012.html Non so se le due cose siano collegate, però un pensierino ce lo farei…

  2. Bravo Stefano Ventura, hai colto il nesso: di sicuro i due gay sono stati aggrediti a Milano proprio perché l’Italia è in finale agli Europei. Meno male che abbiamo gente accorta come te a cui non sfuggono certi parallelismi. Tutti sanno che prima degli Europei, di aggressioni ai gay in ITalia non v’era proprio traccia. Tutta colpa della Nazionale!

  3. No, Travaglio ha sprecato un’occasione per dire altro. Le Nazionali che lui seguiva, nel 1982 e successive, venivano ugualmente da enormi scandali nel calcio. Eppure le seguiva e tifava, allora, no? E oggi la Nazionale di Prandelli gioca perfino meglio di quella di Bearzot, se vogliamo discuterne. Come mai allora Travaglio tifa nel 2012 niente meno che per la Germania? Non c’è squadra più antipatica della Germania, secondo me. Come diciamo a Roma: “Con la Germania amo perso solo quanno c’eravamo alleati”.

  4. … vedo che sfrutti anche le più deboli sfumature per non rispondere: ti ripeto – che c’entra Gramsci con quegli 11 milionari? non ti sembra che il tuo argomento sia completamento campato per aria? Antonio Gramsci ci avrebbe rimproverato di non tifare Italia?

    E poi scusa, una nota di buon gusto: io critico i tuoi argomenti, e tu mi attacchi sul personale … wow!

  5. Stefano Ventura: tu hai detto delle sonore minchiate alle quali ho risposto con un po’ di sarcasmo. Riconosci di aver detto delle minchiate o no? Perché sennò non ne usciamo.

    Su Gramsci: leggiti le pagine sull’importanza del nazionale-popolare e sul concetto di egemonia culturale e capirai perché lo cito. Ovvio che non ha detto di seguire la Nazionale di calcio, che razza di argomento tiri fuori? Occorre un minimo di duttilità intellettuale per discutere. Se mi chiedi se Antonio Gramsci ha scritto da qualche parte che è necessario seguire la Nazionale di calcio, la risposta è “no”. Sei contento ora?

  6. Il problema non è cosa “tifava Travaglio nel 1982”,ma la triste certezza che l’exploit degli azzurri sara preso a pretesto per cancellare con un colpo di spugna(l’ennesimo) il marcio venuto a galla negli ultimi mesi.
    Mi chiedo quindi,cosa diamine ci sia da festeggiare e soprattutto per quale motivo dovrei esaltarmi e manifestare soddisfazione per le vittorie di un manipolo di burini arricchiti strapagati, straviziati e sempre pronti a vestire i panni delle vittime.

  7. Undicinque, perché tutto ciò è pura magia. Commento pochi minuti prima dell’inizio della finale: questa attesa assomiglia all’attesa della notte di natale di quando eravamo bambini. Ed è così per il 90% degli italiani. Propio questa dimensione collettiva rende lo sport un fattore dinamico e sociale ed economico, ma al di là di tutto, c’è proprio una dimensione di magico che fa tornare bambini. Se sei impermeabile a tutto ciò, mi dispiace tanto per te. Ora scusami, ma vado a vedermi il manipolo di burini arricchiti strapagati e straviziati, sperando proprio che la buttino dentro sei volte.

  8. “Se sei impermeabile a tutto ciò, mi dispiace tanto per te.” che frase fideistica, stile fondamentalista cristiano, che ti dice “se non credi in Gesù mi spiace per te” …
    E intanto su Gramsci latiti.

  9. Stefano non capisco: il mio è fideismo fondamentalista cristiano? Ah ma allora il giro delle minchiate non ti si è ancora esaurito. Dài, sparane un altro po’. Quando hai finito, prova a leggere Gramsci lì dove t’ho indicato.

  10. Vedo che non solo inverti il senso dell’opera di Gramsci, ma trascuri l’italiano dell’interlocutore solo allo scopo di squalificarlo… Secondo te “stile” vuole dire “uguale”? o vuol dire che la tua frase ricorda nei toni, e nei modi, non nei contenuti, certo fondamentalismo?

    Tanti saluti!

  11. Meursault

    Stefano desisti.
    Coi bambini, coi credenti e coi tifosi non c’è storia.
    Sono gli stessi discorsi che fanno i preti sulle scuole cattoliche o sulle voci poco chiare del gettito dell’8 per mille. “Sì beh ma alla fine si fa del bene”, stavolta è “Sì beh ma alla fine mi diverto e mi sento patriottico anche se esiliato”. Non glielo diremo che il calcio pesa da 30 anni sulle spalle degli italiani e che lo pagano coi sussidi statali anche i non tifosi. Non glielo diremo perchè farebbe finta di non sentire. L’onestà abita altrove.

  12. Alessandra Benedetti

    Mamma mia Sciltian che ti è successo? Ti sei trasformato nel perfetto italiano medio…..

  13. Alessandra, semmai non sono mai stato a mio agio in nessun cliché. Continuo a non accettare cliché, anche quando sono cliché da sinistra che si definisce intellettuale.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...