Presento Claudio Volpe e il suo primo romanzo

Standard

Immagine

Quando scrissi per la prima volta del romanzo di Claudio Volpe, “Il vuoto intorno” per Il Fatto Quotidiano, nessuno pensava che quel libro sarebbe finito nella dozzina dello Strega 2012. In realtà si trattava di un’ottima opera prima e la cosa è diventata chiara penso ormai a tutti. Se avete modo, oggi alle 18 presentiamo il romanzo a Roma alla Libreria Mondadori di via Piave 18 a Roma, nella sua nuova veste data dalle edizioni Anordest.

Candidato al Premio Strega 2012

Scrive Dacia Maraini: “Ho letto il romanzo che mi è sembrato intenso e commovente. Il tessuto verbale, fitto e intenso, convince, anzi cattura, nonostante qualche piccola ridondanza didascalica. Il personaggio centrale è appassionante e credibile . Sono sicura che avrà successo, perché narra, con tormento e vigore, una storia che tira in ballo i grandi sentimenti umani: la paternità, l’amore coniugale, la voglia di distruggersi, la voglia di redimersi, l’abbandono di sé, la riconquista di una coscienza, ecc. In certi momenti fa pensare a un certo Dickens populista e strappacuore, legato a un Ottocento ormai scomparso, ma pure il racconto si salva sempre dal sentimentalismo per la sincerità e la freschezza della voce narrante. La rabbia insomma è autentica, autentico il dolore, e questo rende il lettore partecipe e simpatizzante.Bravo Claudio! Credo che lei abbia proprio le doti di un narratore.

Advertisements

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...