La lezione degli egiziani

Standard

In diretta radiofonica su Caterpillar:

Intervistatrice: “Ma perché volete che Mubarak vada via?”

Egiziano: “Perché ci ha costretto ad andare via da casa nostra, lì non c’era più lavoro, io sono un ingegnere del suono e non c’era nessun lavoro per me. Son dovuto venire a Milano per trovare un lavoro”.

Fratello egiziano, sono gli stessi motivi per cui il 60% degli italiani vuole che Berlusconi si dimetta e vada via. Solo che noi italiani non abbiamo le palle di andare per strada e bloccare tutto fino a che il porco piduista non si dimetta e non fugga alle Antille.

Annunci

8 pensieri su “La lezione degli egiziani

  1. Ma basterebbe anche un luogo meno lontano, tipo, che so, Hammamet. Ma se facessimo una colletta per pagargli il viaggio, che magari il problema è che non se lo può permettere? Giuro che io dieci euro glieli mando, basta che sia di sola andata…

  2. Noi siamo un popolo dotato di strumenti democratici, gli egiziani no.

    Il che significa che Berlusconi ce lo siamo scelto, lo abbiamo votato, lo abbiamo rivotato e rivotato ancora – ben sapendo che la sua fortuna è nata in modo poco chiaro, che si circonda di mafia e gnocca (la “presunta” telefonata della Carfagna su come spompinarlo non è novità di oggi, no?), che proponeva politiche razziste fino a perseguire il genocidio, che voleva sovvertire l’ordine democratico, eccetera eccetera eccetera…

    Il popolo egiziano è in stragrande maggioranza vittima di Mubarak, quello italiano è largamente complice di Berlusconi. E infatti non è così improbabile che lo torni ad eleggerlo per l’ennesima volta.

  3. Schnitzel

    Alle antilles?! Noi non siamo dove disporre delle cose! Inoltre, il vostro primo ministro sarebbe stato troppo per noi!

  4. i popoli mediterranei ci stanno dando un esempio…forze certe solelvazioni sono possibili solo con le dittature mentre il nostro regime è di ‘riforme lubrificate’, come disse qualche tempo fa Umberto Eco.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...