Sto diventando un vecchio conservatore

Standard

Estrapolo una domanda e una risposta da un’intervista che mi ha fatto Amedit:

  • I little-gays dell’Italia di oggi hanno il tempo di soffermarsi (straniti e confusi) sugli ancheggiamenti del Bosè di turno o si chiariscono subito le idee con un click su internet?

Penso che Internet abbia reso tutto più semplice e immediato. Probabilmente troppo semplice e immediato, col risultato che si è perso del tutto il gusto del desiderio. Aprire per la prima volta una rivista porno-soft, in quegli anni, aveva un sapore ben diverso dal collegarsi a uno degli infiniti siti porno disponibili h24 sulla rete. Un gusto del proibito che si è del tutto perso, in mezzo a un’inflazione di pornografia che ha reso allo stesso tempo tutto più banale e tutto più osceno.

Annunci

2 pensieri su “Sto diventando un vecchio conservatore

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...