Altri successi del governo Berlusconi

Standard

Questi dati li copio da Lipperatura:

Per vostra informazione, i tagli previsti in materia di Welfare dalla legge di stabilità 2011, il provvedimento che ha preso il posto della Finanziaria, sono i seguenti:
–  fondo per anziani non autosufficienti: passa dai 400 milioni di euro del 2010 a zero nel 2011.
–  politiche di sostegno alla famiglia: da 185 milioni di euro a 52 (-70%)
–  politiche  per la gioventù:  da 94,1 milioni a 33 (-66%).
–  fondo per  le politiche sociali: da 435,2 milioni a 75,3.
–  contributo per la  ricerca per il settore della Sanità pubblica: da 91,9 milioni a 18,4.
–  stanziamento per il ministero della Salute:  un miliardo e 259 milioni di euro, con una riduzione di 957 milioni (-43,2%) rispetto al 2010. Nel 2012 è previsto un taglio di spesa di ulteriori 10 milioni, e nel 2013 di altri 18 ad un livello di un miliardo e 231 milioni.

Sui giornali si parla, giustamente, degli scandali del premier appresso a troiette minorenni e della sua tecnica di comunicazione che prevede una linea di difesa arretrata, facendo leva sul suo elettorato più reazionario e retrivo, quello che alla battuta “meglio puttanieri che gay” ride e applaude. C’è semmai da chiedersi come mai non abbia usato il termine “culattoni” per far maggior presa su questo suo elettorato. Il problema è che la stampa non parla più di questi dati economici ottenuti dal governo. Ma chi vota per Berlusconi (nelle lettere a Severgnini del 3 novembre ne avete un campione) subisce questi dati qui sopra come tutti noi altri. Si può pensare che una parte dell’elettorato di Berlusconi possa pagarsi questi servizi coi soldi evasi al fisco. Ma di sicuro la grande maggioranza dei suoi elettori no. Ecco, quelli lì sono proprio dei minus habens, dei deficienti nel senso latino del termine. Mancano di qualcosa dentro la testa. Sostanzialmente, sono dei malati di mente proprio come il loro premier.

Annunci

6 pensieri su “Altri successi del governo Berlusconi

  1. Lorenzo (Illuminismo)

    Giusto. A forza di parlare delle battute omofobe del vecchio piduista, magari uno si dimentica che, oltre ad aver avuto legami mai chiariti con la mafia, sta anche affondando il paese. Magari fosse solo un maniaco sessuale, ma sapesse e volesse governare…

  2. pixidust

    non c’entra moltissomo col post (un po’ si pero’) ma volevo condiividere con te questo video del mitico George Takei (meglio conosciuto come Signor Sulu) che potrebbe benissimo applicarsi a Berlusconi…

  3. Alessandro

    La domanda fondamentale è: un giornale deve solo riportare le notizie o deve offrire qualcosa di più? La parola informazione contiene al suo interno il valore della formazione. Viene da chiedersi se Repubblica stia facendo del bene a questo paese o se manchi qualcosa nel suo format. Io trovo che manchi un contributo di commento, uno sguardo più ampio del singolo evento. Il problema di questo paese è che siamo investiti da una serie di notizie particolari ma si fa fatica a creare un quadro globale. Nei giornali questa impostazione è totalmente assente; se voglio chiarirmi le idee sulla manovra finanziaria del 2011 devo andare a raccogliere i milioni di articoli sparsi nel web per cercare di avere un quadro complessivo. Di fronte a tutto questo trovo di scarso interesse se il premier da festini privati con minorenni; chiariamoci, la notizia va data ma è questo genere di argomenti la colonna portante della nostra informazione? Così non si formano cittadini, si creano spettatori.

  4. Ale, secondo me hai ragione tu. Repubblica sta sbagliando. Le notizie sulle troiette minorenne è sacrosante darle e darle con tanto risalto, ma non a costo di nascondere o quasi le notizie dei fallimenti macroeconomici del governo.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...