Fini si rende conto di essere nel partito del Sultano

Standard

La novità di oggi è che Gianfranco Fini ha capito di essere nel partito di Silvio Berlusconi. Dove quel “di” è un complemento di proprietà, o genitivo di possesso.

Gianfranchino ci arriverà pure a tempi supplementari inoltrati, però la scena in cui si alza dal palco per interrompere il discorso fiume del Sultano egoarca, in piedi e col dito indice puntato, è foto da libri di Storia.

Annunci

5 pensieri su “Fini si rende conto di essere nel partito del Sultano

  1. luca

    Fini si è accorto solo adesso del problema della proprietà dei giornali? Allora è una verginella. Intanto il PD ha già dimenticato chi è e da dove arriva. Ma questo non mi stupisce.

  2. Antonio

    oggi: “La novità di oggi è che Gianfranco Fini ha capito di essere nel partito di Silvio Berlusconi.”

    ieri: “nei prossimi anni l’Italia ha finalmente un’opposizione a Berlusconi: Fini e i finiani.”

    E che opposizione, aggiungo.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...