Tutto ben madama la marchesa

Standard

Un ex elettore del PDL

Siete incerti su come votare alle prossime Regionali? Beh, perché non farlo con il portafoglio?

Cito da Fabristol, che cita da Giornalettismo:

“Ieri il capo del governo italiano in un’agitata conferenza stampa ha urlato contro l’attentato alla democrazia per l’esclusione delle liste del PdL nella provincia di Roma, ricevendo l’attenzione dell’intero mondo mediatico e politico. E intanto l’Istat ha comunicato i dati definitivi del Pil italiano per il 2009. Negli ultimi 3 mesi dell’anno appena concluso, mentre negli USA il Pil è cresciuto dell’1,4%, in Giappone dell’1,1%, in Francia dello 0,6% e in Gran Bretagna dello 0,3%, in Italia si è ridotto dello 0,3% rispetto al trimestre precedente.

In un anno, il tonfo è stato del -5,1%, il peggior dato da quando esistono le serie storiche sul Pil. Sono diminuiti dell’1,8% i consumi delle famiglie, sono crollati gli investimenti delle imprese del 12,2%. Insomma la crisi ha picchiato da noi peggio che negli altri paesi, al contrario di quello che racconta il governo. Senza contare che nel 2008 il resto del mondo reggeva e in qualche caso cresceva, mentre noi eravamo già in caduta libera: il Pil calava dell’1,3% rispetto al 2007, i consumi delle famiglie scendevano di quasi un punto, e gli investimenti delle imprese erano già in calo del 4%.

Ieri, mentre Berlusconi ha invitato il popolo ad una grande manifestazione di piazza a sostegno del governo del fare, tra selve di microfoni,  l’Ocse nel rapporto “Obiettivo crescita” 2010 ha messo l’Italia tra i paesi per i quali la crisi lascerà segni più profondi e duraturi, assieme a Spagna, Irlanda e Polonia. Con un dato tra tutti: la produttività italiana, già agli ultimi posti nei 30 paesi più ricchi, in questi ultimi 18 mesi si è ulteriormente e molto pesantemente allontanata dalla media. Sono dati che arrivano dopo altre analisi impietose sulla gravità della crisi italiana. Che seguono i dati funerei dell’Istat sull’occupazione e l’ennesimo record delle richieste di cassa integrazione.”

Aggiungo il miglior video elettorale, fatto da quelli che sostengono “le poesie”:

Annunci

4 pensieri su “Tutto ben madama la marchesa

  1. i easily enjoy your own posting choice, very remarkable,
    don’t give up as well as keep penning simply because it just worth to look through it.
    impatient to browse through even more of your current posts, enjoy your day!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...