Tempo di revival/2: torna Tangentopoli

Standard

Così, in quattro e quattr’otto miliardi di euro evasi, abbiamo tutto l’affaire Fastweb, con conseguente cambio del vento nelle redazioni dei giornali di Destra e, forse in Parlamento. Ah, amo le farse. Vediamo se a ‘sto giro i parlamentari danno l’autorizzazione all’arresto al loro compare del PDL, il sen. Di Girolamo, che è riuscito a collezionare due richieste d’arresto nel giro di un anno, da parte di Tribunali diversi. Secondo me, lo sacrificano di corsa, stavolta.

Atroce dubbio: dopo il ritorno della tensione delle Falkland-Malvinas e quello degli scandali politici, torneranno pure le spalline? No, perché io sulle spalline non ho ceduto negli anni Ottanta, figuriamoci se cedo oggi.

Annunci

7 pensieri su “Tempo di revival/2: torna Tangentopoli

  1. vegetarian

    che bello, anch’io voglio tirare le monetine! Certe cose le ho viste solo su blob…
    Cmq non vedo grandi possibilità di cambiamento in meglio…

  2. Sai che però questo caso mi sembra un po’ diverso da quella Tangetopoli. In quel caso lì si parlava di soldi rubati dai partiti. In questo caso di denaro evaso e di elezioni truccate con l’aiuto della mafia.

  3. Madonna che malinconia, altro che corsi e ricorsi storici, questa non è storia ma storiaccia.
    Mi sa che gli italiani hanno un rapporto nevrotico con i soldi e il potere,questo è il problema , sindrome del tipo compulsivo “evasivo”
    Un abbraccio affettuoso

  4. Fabristol, sì è vero, c’è un salto di qualità, anche se io non riesco a sorprendermi, dopo la condanna di Dell’Utri per associazione esterna di stampo mafioso.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...