L’Osservatore Romano: “Italiani razzisti”

Standard

Fatemi capire: e quando lo scrivevo io che siamo diventati un popolo di razzisti, ed che l’unica soluzione era una NUOVA invasione di eserciti stranieri per ristabilire la decenza, non contava? Su Rosarno non ho scritto perché il dolore e il senso di vergogna è troppo. Avrei fatto volentieri un reportage, sullo stile di come Pasolini descriveva i ragazzi della periferia romana. Dico solo che i calabresi sono il popolo che più è emigrato, e per trattare come hanno trattato loro quegli africani bisogna avere una mancanza di umanità non descrivibile a parole. Gli anellidi lo sanno: quando L’Osservatore Romano (!) e questo blog condividono una stessa analisi della società, significa che la fine del mondo è davvero vicina.

Annunci

10 pensieri su “L’Osservatore Romano: “Italiani razzisti”

  1. Antonio

    Articolo penoso, francamente. si punta il dito sugli italiani razzisti e sul consueto teatrino della manipolazioni politiche (la Bossi-Fini ha fallito, sinistra. No, la Bossi-Fini e’ troppo blanda e bisogna mandare l’esercito, destra).

    Oh, ma un uno che punti il dito sul caporalato e sulla mafia, che usa quell’esercito di disperati per raccogliere le arance, no? Ma poi, sta mafia, cos’e’? Io non la vedo, non esiste (cit. I Cento Passi – film)

  2. Off topic: c’è un tuo fan che imperversa sul mio blog dicendomi di mettermi angurie nel **** e di fondare una radio frocia, anzi frocissima. cosa devo fare?
    GSF

  3. Giovanni, finché lo pubblichi gli dài un senso di vita. Se lo censuri, entrerà in depressione e ti insulterà in modo costante. Ogni tanto anche una minaccia, tanto per gradire. Ultimamente si firma come Emanuele Bassetti, vai a sapere se è vero o no. Cmqe io consiglio la censura a oltranza.

  4. orodeglistupidi

    “quando L’Osservatore Romano (!) e questo blog condividono una stessa analisi della società, significa che la fine del mondo è davvero vicina.”

    Lo sapevo, c’è un fondo di verità nelle predizioni sul 2012. Apro l’ombrello, va’.

  5. Invece sul mio blog un certo Antonio ti critica perché quando l’Osservatore Romano dice cose che ti fanno comodo lo citi… a ‘sto punto mi sorge spontaneo il dubbio che queste persone non leggano altro che il titolo dei post e poi si scaglino tanto per il gusto di farlo.
    Comunque io ho introdotto la moderazione dei commenti, che mi starai simpatico finche vuoi ma mi girano un po’ i coglioni se il primo stronzo che vuole insultare te utilizza il MIO spazio.

    Comunque non credo che l’Osservatore Romano avrebbe potuto scrivere altre cose. Condannare il razzismo è NORMALE per le persone di buon senso e per i buonisti cattolici.
    Fidati che le motivazioni che spingono l’Osservatore Romano a scrivere un articolo del genere sono molto differenti da quelle che spingerebbero uno come me a sostenere la stessa tesi.

  6. Scarlet, come puoi leggere qui http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_%28Internet%29 l’unica arma contro un troll è bandirlo e ignorarlo a oltranza. Da quando faccio così questi malati si sono aggravati e rasentano ormai la pazzia, al punto di andare su altri blog per trollare. Quando saranno banditi da più blog subiranno un controllo della polizia postale. Io e altri li abbiamo già denunciati anche alle polizie dei loro stati di residenza per appropriazione indebita di nominativi altrui, minacce e molestia aggravata. Prima o poi gli inibiscono l’uso di internet, come minimo.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...