Berlino? Berlino.

Standard

Sto seriamente pensando di trascorrere tre settimane di giugno a Berlino, per fare anche un corso di tedesco oltre che vedere la città. Se c’è qualcuno che ha suggerimenti da dare, tipo dove dormire, quale corso scegliere, lo dica ora o taccia per sempre.

Annunci

17 pensieri su “Berlino? Berlino.

  1. Ma pensa che con il marito stavamo giusto meditando un’uscita berlinese quest’estate…

    Per il corso, prova il Goethe Institut – sono spettacolari (cari, ma spettacolari).

    Faccende pratiche:
    Ostello/hotel Circus. http://www.circus-berlin.de/

    Fila a mangiare da Thai Inside. http://www.thai-inside.de/

    E le patatine che fanno davanti al Tacheles in Oranienburger Straße.

    Poi:
    Non perderti Sanssouci e annessi (ma soprattutto Sanssouci).

    Il museo ebraico.

    Il museo russo-tedesco ha la cartina originale su cui venne pianificata l’Operazione Barbarossa, ma le scritte sono solo in russo o tedesco. Fai tu.

  2. ale

    No, no, è proprio “ich bin ein Berliner”, io sono un berlinese. O per lo meno è così che lo disse Kennedy.
    Io sarò a Berlino per un anno a partire da febbraio. Mi farebbe piacere incontrarti e fare due chiacchere.
    Buon anno
    Alessandro

  3. Ale, volentieri. Sì, la citazione kennediana è certamente corretta, ma credo che in tedesco non si metta l’ein in questo caso. Ce lo può dire solo qualcuno che sa il tedesco, però.

  4. Ivan P.

    Scilt, ha ragione Ale. Devi però sapere che, in effetti, esistono le due versioni: “Ich bin ein Berliner” (Berliner = sostantivo), e “Ich bin Berliner/berlinerisch/berlinisch” (Berliner/berlinerisch/berlinisch = aggettivo). Se vuoi posso chiedere a qualche collega che lavora col crucco il nome di una buona scuola di tedesco per stranieri lì in città.

  5. Io sono appena tornato da Berlino, città davvero fantastica, Ti giuro sarei rimasto lì.

    Sulla metro avevo letto di un corso di quatto settimane a 250 € ma non posso aiutarti perchè non mi ricordo un granchè, c’era un indirizzo internet ma non sapendo che volevi fare un corso di tedesco non ho preso appunti. entschuldigung! 🙂

    Scherzi a parte, un paio di dritte… non perderti per nessun motivo al mondo Yellow Sunshine nel quartiere Kreuzberg. Tipo un McDonald, ma tutto sano, biologico e per per vegetariani e/o vegani. Poi Berlin Cupcake, dove ti mangerai favolosi cupcakes e potrai accompagnarli con qualunque tipo di te. Non dimenticare Nordsee (tipo McDonald, ma sano e soprattutto a base di pesce) e Papa No (cucina asiatica a basso prezzo).

  6. volpi

    segnalo una lettera sul corriere.it “io,21 anni,bocconiana,sieropositiva”.benché mi spiaccia molto che si sia infettata e che una ragazza cosi giovane abbia subito un tale stress aggiunto agli altri tipici della sua età.(ho 23 anni)il suo senso di stupore e stizza per trovarsi tra gente “drogata,di facili costumi e sessualmente ambigua(ambigua nel senso uomini gay e trans m to f,ritengo).mi ha molto irritato.Poteva dire semplicemente che l’hiv può colpire donne eterosessuali e monogame come lei senza insultare altri gruppi che nella vulgata popolare se la sono andata a cercare

  7. Volpi, la segnalazione è interessante, ma di certo OT. La 21enne che si esprime come un leghista qualunque probabilmente imparerà da questa esperienza ad avere maggiore rispetto per lo meno dei sieropositivi.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...