Ancora sulla manifestazione del No-B-day, dedicato ai piddini

Standard

Io ho aderito alla manifestazione del 5 dicembre contro Berlusconi da subito, e nonostante che sarò atterrato in Italia solo a partire dal 4 dicembre. La manifestazione nasce dalla famosa società civile: un gruppo di giovani italiani che si sono auto-organizzati su Facebook.

Quasi da subito, alla loro iniziativa hanno aderito le varie componenti minori dell’opposizione: Grillo e i grillini, l’IDV, Sinistra e Libertà, i Comunisti. Il PD no. Come al solito, ha giocato al Sor Tentenna: prima hanno detto sdegnosi e sdegnati “noi non aderiamo a manifestazioni altrui: ne organizziamo di nostre” Ah sì? Fatelo, allora, invece di stare con le mani in mano. Poi si sono aperte le prime crepe, provenienti dalla corrente-dei-mariniani-che-non-è-una-corrente. Quindi sono venute le adesioni anche di chi è franceschiniano e bersaniano. Alla fine, il risultato è dei migliori: il PD formalmente non ha aderito alla marcia del 5, ma di fatto ci saranno migliaia di suoi militanti a marciare.

Trovo stantia la polemica che i piddini fanno DI CONTINUO contro CHIUNQUE altro faccia opposizione a Berlusconi. E se sono seguaci di Grillo, non vanno bene. E se sono seguaci di Travaglio, non vanno bene. E se sono seguaci di Di Pietro per carità. E se sono seguaci di SL sono atomizzati. AVETE ROTTO I COGLIONI! Non siete i depositari dell’unica opposizione possibile, in Italia, e mi pare che alle elezioni questo concetto sia plastico, ma lo è anche tutto l’anno, quando infatti un gruppo di blogger organizza una manifestazione e piano piano ottiene l’adesione di tutti e anche di componenti del PD. Dimostrando non solo che il PD ha bisogno di lezioni sul come si fa opposizione, ma anche di un serio ciclo di ripetizioni pomeridiane.

9 pensieri su “Ancora sulla manifestazione del No-B-day, dedicato ai piddini

  1. The Ant

    Caro Anellidifum0, volevo dirti che sarò in piazza anch’io e che di questo tuo post dedicato al PD condivido specialmente le parole comprese tra “(i) seguaci di SL sono atomizzati” e “Non siete i depositari dell’unica opposizione possibile”.

    Grazie per essere stato così chiaro sull’argomento.
    Ci si vede in piazza, no?

  2. Lorenzo

    ottimo post. Però i piddini sono in gran parte plagiati e non vedono neanche ciò che è evidente. Sono uguali ai berlusconidi, in un certo senso. In Italia il pensiero critico non ha mai avuto molti fans, non a caso qui la Riforma protestante non ha attecchito.

  3. Hans

    Condivido ed esalto, dal post all’ultimo commento!

    Hanno veramente rotto i coglioni, e la società va avanti come può, cioè male, senza di loro.

    Ultima triste immagine, dai tg di ieri.
    Il Governo nega ogni sia pur minimo ampliamento della spesa sociale (con funzioni di equità, di redistribuzione e anticiclica).
    Ebbene, Bersani appare e parla di strane geometrie e alleanze fumose, ripete i suoi mantra (“il più antiberlusconiano non è… ma è…”), fa strani ragionamenti che non capisce nessuno.
    Poi compare Di Pietro (che da politico non ho in particolare simpatia) e dice quello che un tempo – sempre più lontano, ahimé – avrebbe detto ogni serio dirigente di un partito di sinistra: una critica serrata, sintetica, chiarissima (per una volta, anche nella morfologia e nella sintassi) alle scelte del governo.
    Sono state immagini dolorosamente significative, per me. Non le prime, lo so. Eppure, mi sono sembrate la pietra tombale su tutta una gloriosa e orgogliosa (un tempo) tradizione politica.
    Ricominciamo dal basso, ancora una volta, sempre. Non meritano niente, né la nostra fiducia, né il nostro voto sfiduciato.

  4. Per natale voglio una sinistra vera

    Una sinistra di cui non ci si debba vergognare.

    Una sinistra senza Binetti, Bersani, Marrazzo, D’Alema, Bassolino

    Una sinistra che faccia opposizione dove conta, in Parlamento.

    Una sinistra europea e laica, non cattocomunista

    Una sinistra

    PER PIETA’!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...