Woodbridge può aspettare: ho votato su Internet per Marino

Standard
Fila per le primarie al seggio di Piazza Mazzini a Roma

Fila per le primarie al seggio di Piazza Mazzini a Roma

Vedi a cosa serve tenere un blog? Mi sono alzato oggi con l’idea: affitto una macchina, per circa 60$, e poi guido fino a Woodbridge (30 km andare, 30 tornare) oppure mi prendo due taxi e con una ottantina di $ risolvo il problema? Invece, poco prima di vestirmi e andare, leggo il commento di un anellide a questo post, che suggerisce, banalmente, di cambiare il prefisso per l’Italia che veniva suggerito dal sito del PD per gli elettori all’estero. La telefonata, fatta dal proprio cellulare, occorreva a mo’ di verifica dell’identità dell’elettore, assieme alla propria email e a un PIN dato a ciascun elettore. Ebbene, il consiglio era giusto, e mi sono risparmiato la gita a Woodbridge. Ho votato per Marino!!! Sarebbe bello sapere chi sono le persone per le quali ho votato nella scheda che lo appoggiava per il Canada. Magari per una prossima primaria, potrei candidarmi anche io, tanto sono convinto di questo Ignazio Marino.

Molti immigrati al voto alle primarie del PD

Molti immigrati al voto alle primarie del PD

La cosa buffa è che la schermata della “cabina elettorale” si presenta con una riproduzione della lista per Bersani, poi c’è Marino (mi pare) e quindi Franceschini. Devi selezionare un punto sotto a una delle tre liste. Quando l’hai selezionato e hai premuto invio, compare una seconda schermata: “Hai votato per IGNAZIO MARINO. Vuoi confermare il voto?” e qui hai due scelte: CONFERMA oppure TORNA INDIETRO. Mi veniva da ridere, ripensando al sistema elettronico statunitense, e a quella parodia che ne han fatto, che suggeriva di votare McCain contro Obama. Stavolta invece tutto ha funzionato ed è apparsa anche la terza schermata: “VOTO CONFERMATO”. Oh yeah!

Davvero molto consistente la partecipazione al voto, dal Nord al Sud, dalle città alla

Sostenitrici di Piero Marrazzo diligentemente in fila per il voto alle primarie. Sono le famose "Brigate Marrazzo"

Sostenitrici di Piero Marrazzo diligentemente in fila per il voto alle primarie. Sono le famose "Brigate Marrazzo"

provincia. Qui di fianco, una foto di alcune seguaci dell’ex governatore del Lazio, Piero Marrazzo, diligentemente in fila per il voto.

Annunci

5 pensieri su “Woodbridge può aspettare: ho votato su Internet per Marino

  1. Andrea

    Non e’ un campione sociologicamente significativo, ma mia madre, mio zio, mia sorella, mio cugino ed il sottoscritto – non iscritti al PD – hanno votato per Marino. E nel 2007 non abbiamo votato alle primarie del PD (esito scontato).

  2. Beato te che sei riuscito a votare. Qui a Torino era impossibile. Il sito che doveva dire in che seggio andare (ed era obbligatorio andare in quello giusto, a seconda della sezione elettorale in cui sei iscritto) dava informazioni sbagliate (e comunque non ho capito chi non avesse internet come cacchio avrebbe dovuto informarsi). E una volta trovato il seggio giusto, ci ho trovato una coda enorme. Alla fine ho rinunciato.

    La sagra della disorganizzazione.

  3. Lorenzo

    C’era anche un numero di telefono presso il quale informarsi… A Roma, a piazza Melozzo da Forlì, c’era una bella fila, ma ordinata e rapida. 20 minuti di attesa. Per fortuna, il clima oggi era abbastanza primaverile.

  4. grazie!
    beh per stare in quelle liste che hai votato e per poterle presentare bisogna essere iscritti al PD Estero … se la prossima volta ti iscrivi why not ! 🙂

    r
    (quasi ex coordinatore mozione marino all’estero)

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...