Il mondo ride di noi (e non con noi)

Standard

Rubo questo video a D-Avanti. Il progamma è andato in onda sulla BBC, rete notoriamente di stampo bolscevico. Mi domando se Scajola riuscirà a stoppare anche questa satira, che mi pare un momento più feroce di quella che si può fare in Italia.

***

Esce oggi in 400 copie l’ultimo film di Tarantino. Per chi fosse interessato a una mia recensione, rimando a ciò che ho scritto tra le mura della casa vecchia.

Annunci

8 pensieri su “Il mondo ride di noi (e non con noi)

  1. Guapo Romano

    mah…a metà tra il cattivo gusto e la satira…non l’ho trovato divertente sinceramente..anche scherzare sul terremoto….

  2. Guapo, non hanno scherzato sul terremoto, bensì su come Berlusconi ha unito il G8 e il terremoto. La satira, poi, è sempre fatta sulle cose che alcuni ritengono serissime. Per molti italiani berlusconani questa roba qui è blasfema.

  3. Agghiacciante.
    Non perchè sia una satira feroce non vera, ma perchè io mi sono sentita male per come ci vedono, tramite lui, e non siamo così, mannaggia alla miseria, noi non siamo così!
    Bene adesso basta. E’ arrivato il momento di fare in modo che la parola democrazia abbia un senso.
    Ho in mente una iniziativa per provare a parlare facendo qualcosa materialmente ( e tutti anche quelli più importanti ) e non parlando e soffrendo, perchè a me dispiace che questo paese stia così male e mal visto ( persino Bernstein quello del Watergate ha detto che sembriamo sotto un regime in una Europa libera e democtratica ) e mi spiace perchè ce ne sono tante, ma tante di persona di buona volontà in giro.
    Vabbè, Sciltian scusami il piagnisteo, ma veramente mi sento male; comunque grazie del tuo impietoso e terapeutico sguardo su di noi, la verità fa male ma è salutare.
    Un abbraccio affettuoso come al solito, anzi oggi di più.

  4. PaoloB

    Che satira! Che comicità! Che battute pungenti!

    Bello ridere dell’Italia per non guardarsi in casa…

  5. Ma veramente loro si occupano SEMPRE dei politici domestici. Solo che Berlusconi è talmente assurdo e impopolare nel mondo, che si impone nella satira internazionale. Un altro successo del made in italy, immagino…

  6. PaoloB

    Oh yes, come no. La stampa anglosassone è nota per la sua indipendeza di giudizi, la sua assenza di conflitti di interesse e la sua trasparenza.

    Murdoch è un nobile editore e uomo d’affari, per esempio, noto per le sue pratiche affaristiche assolutamente trasparenti.

    E i giornali e le tv inglesi e americani erano pieni di denunce sull’inconsistenza delle accuse contro l’Iraq di Saddam Hussein prima, e contro i di una crescita basata solo sulla speculazione finanziaria. Praticamente in Inghilterra Tony Blair non può più farsi vedere, senza che i giornali titolino “l’assassino dell’Iraq è uscito dalla tana”.

    Comunque, gli inglesi sono sempre gli stessi: misurano la civiltà di un popolo come distanza dalla loro civiltà. A me come scala di valori non serve.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...